Direttiva 2012/18/UE sul controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose. Quesiti e risposte

Risposte a quesiti specifici sull’implementazione della Direttiva 2012/18/CE1 (Seveso III) posti alla Commissione Europea dalle autorità nazionali degli Stati Membri

Download allegati:

Descrizione

Questo documento contiene le risposte ad alcuni quesiti specifici sull’implementazione della Direttiva 2012/18/CE1 (Seveso III) posti alla Commissione Europea dalle autorità nazionali degli Stati Membri. Essi riguardano questioni tecniche emerse nell’attuazione della direttiva 2012/18/CE, nota come Seveso III, e di quelle precedenti.

Tali risposte sono il risultato di consultazioni tra la Commissione Europea e i rappresentanti degli Stati Membri nel Gruppo degli Esperti Seveso (SEG), e precedentemente alla sua creazione nel 2011, del Comitato delle Autorità Competenti. Lo scopo è quello di facilitare l’attuazione armonizzata della direttiva Seveso III in tutta l’Unione europea. I quesiti riguardano solo aspetti generali e non riguardano situazioni specifiche di singoli Stati Membri o operatori economici.

Va sottolineato che i servizi della Commissione rispondono ai quesiti che sollevano aspetti puramente giuridici senza previa consultazione degli Stati Membri. Le cosiddette “domande più frequenti” (FAQ) sono disponibili online.

Le risposte fornite in questo documento non rappresentano una posizione ufficiale della Commissione e non possono essere utilizzate nell’ambito di contenziosi legali. L’unica autorità deputata a fornire una interpretazione ufficiale della Direttiva è la Corte di Giustizia Europea.

Informazioni aggiuntive

  • Fonte: ISPRA
  • Anno di pubblicazione: 2017