Guida europea per la prevenzione dei rischi a bordo dei piccoli pescherecci

Guida fondamentale per prevenire i rischi per i piccoli pescherecci e per i lavoratori a bordo; eventi reali, valutazione dei rischi e informazioni supplementari

Download allegati:

Descrizione

La guida è stata studiata per prevenire i rischi per i piccoli pescherecci e per i lavoratori a bordo affinché sia l’imbarcazione che l’equipaggio possano rientrare in porto in sicurezza dopo un’uscita. Visto che queste imbarcazioni rappresentano circa l’80% dell’intera flotta di pesca dell’UE e che gli incidenti mortali, gli infortuni e la perdita di imbarcazioni si attestano a livelli inaccettabili, questa guida è fondamentale per prevenire i rischi e in genere per proteggere le comunità di pesca. I diversi moduli della guida vertono su aree chiave, in particolare l’imbarcazione, l’equipaggio, le operazioni di pesca, gli eventi reali, la valutazione dei rischi e le informazioni supplementari, come i dispositivi galleggianti, la stabilità, il primo soccorso, l’attrezzatura di lavoro e le esercitazioni di emergenza. Il glossario, insieme alle illustrazioni, alle fotografie e ai grafici, enfatizza i punti importanti della guida, rendendola un riferimento molto facile da consultare. Può essere difficile leggere e interpretare i regolamenti, ma il comandante (o il proprietario o l’operatore della nave) deve conoscere i regolamenti rispetto ai quali può essere ritenuto responsabile.

In molti casi il comandante è il proprietario della nave ed è il soggetto responsabile. Se invece il comandante è un dipendente del proprietario della nave, quest’ultimo sarà tenuto ad assicurare che il comandante manovri la nave in modo sicuro. Se il comandante (o il proprietario o l’operatore della nave) non conosce i regolamenti e non li rispetta, potrebbero esserci gravi conseguenze. Circa la metà degli incidenti mortali nell’industria della pesca è dovuta alle navi stesse.

Un incidente, in particolare un decesso, esercita gravi effetti non solo su noi stessi ma anche su molte altre persone. Una lesione può causare inabilità al lavoro e la morte, ovviamente, ha un effetto devastante su familiari e amici. Si possono incontrare difficoltà nel caso in cui le compagnie assicurative non garantiscano un pagamento fino al recupero del corpo. Vi sono inoltre problemi di natura finanziaria nel caso in cui sia il capofamiglia a perdere la vita. Anche i colleghi subiscono spesso gli effetti dell’incidente e possono riscontrare difficoltà nel portare avanti una vita normale.

Informazioni aggiuntive

  • Fonte: Commissione Europea
  • Anno di pubblicazione: 2017

Articoli correlati (da tag)